Chi
Sono

Il mio nome è Andrea Ursini e sono laureato in Ingegneria Edile Magistrale.

Fin da bambino sono appassionato di disegno ed arti grafiche, ma frequentando l’università mi sono appassionato a tutto ciò che riguarda l’architettura digitale.

 

Chi sono realmente?

Sono un po’ Ingegnere Edile, un po’ “smanettone”, un po’ artista.

Per questo motivo, una volta laureato al Politecnico di Torino, ho deciso di focalizzarmi sulla visualizzazione architettonica.

Collaboro con 3DWS e, come consulente e grafico digitale, aiuto i piccoli studi di progettazione ed i privati a visualizzare le proprie idee ed i propri progetti.

Creativo per predisposizione.
Curioso di professione.

Devi sapere una cosa su di me: trovare il giusto modo di esprimere la mia creatività non è mai stato semplice. 

Fino ad ora e ti spiego perchè.

Sono nato nel 1990 in un piccolo paesino di 7000 abitanti, in provincia di Pescara.

Sono sempre stato un ragazzo creativo e curioso, già da piccolo. Ho sempre trovato nel disegno la mia dimensione, quel mondo fantastico dove far volare la mia mente, dare sfogo ai miei pensieri, ed esprimere realmente chi sono.

Al liceo riempivo qualsiasi libro con schizzi e disegnini, e posso tranquillamente dire di esser stato un ottimo cliente per la cartoleria del mio piccolo paesino d’origine. 

Arrivato al diploma, ho deciso di unire il mio amore per il disegno con la sete di conoscenza e la passione per le scienze, iscrivendomi così al corso di Tecniche del Costruire, nella facoltà di Architettura dell’Università D’Annunzio di Pescara.

Concluso quel percorso decisi di alzare un pochino l’asticella e, col bisogno di nuovi stimoli, decisi di trasferirmi a Torino per proseguire gli studi in Ingegneria, cercando il più possibile di “contaminarmi” con quella città.

La cruda realtà Vs Chi sono

Una volta laureatomi al Politecnico di Torino, però, mi sono reso conto che l’università fino ad allora mi aveva sì fornito un enorme bagaglio conoscenze, ma non mi aveva formato a sufficienza per il mondo del lavoro.

 

Ho capito solo dopo che per essere un buon professionista nel mondo del lavoro moderno, ed essere felici, avere un bagaglio di nozioni tecniche ed un’abilitazione come Ingegnere Civile non era abbastanza.

Col tempo ho scoperto che muovermi tra fogli Excell, computi metrici e fare “un po’ di tutto” non mi rendeva felice e non mi dava sufficiente motivazione.

Per questo motivo ho deciso di rispolverare la mia passione per la grafica, di miscelarla all’esperienza nella modellazione 3D, ed avviarmi alla professione come visualizzatore architettonico freelance.

La mia strada

La modellazione architettonica
& l'archviz per passione

Andrea Ursini - Chi sono- Render

Sempre più spesso vedevo persone non preparate che si improvvisano architetti o ingegneri, lanciandosi nel “restyling” delle proprie abitazioni, spinti dagli stili e dalle mode del momento. 

Nella maggior parte dei casi il risultato non era quello atteso, anzi. 

Direi che nel 99% dei casi erano molto discutibili.

Siamo d'accordo se affermo che un brutto risultato è quello che si ottiene se non ci si affida ad un professionista?

Allo stesso tempo, però, mi sono interfacciato con progettisti che hanno costantemente problemi e difficoltà a comunicare con i propri clienti, collaboratori e committenti.

La comunicazione è fondamentale!

Utilizzare infatti solo piante, prospetti e sezioni per comunicare con un committente non è sempre una saggia decisione, soprattutto se quest’ultimo non è del settore.


Ragionando quindi sul mondo professionale che avevo attorno, mi sono reso conto che non potevo fare quello che tutti facevano, e non potevo lavorare come tutti, facendo qualsiasi tipo di servizio pur di prendere l’incarico. 


Sfornare elaborati in fretta e furia pur di concludere il lavoro non può essere la soluzione. Non può essere neanche un’ottima strategia di comunicazione, perchè il risultato rischierà sempre di essere impreciso o errato.

“C’è bisogno di saper fare tutto, bene, e velocemente”, dicono.

In cuor mio sapevo perfettamente che quel “fare tutto” non poteva andare d’accordo col “bene” e col concetto di velocità: è lampante ormai che chi “fa tutto”, spesso non fa bene nulla, o comunque non ottiene abbastanza. (Ed i bilanci degli studi professionali parlano chiaro, e lo dimostrano)

 

Non poteva essere questa la soluzione.

 

Sentivo il bisogno di differenziarmi nel mondo professionale che mi circondava, e avevo l’ardente bisogno di esprimere davvero che professionista sono, nel miglior modo possibile. Avevo appena realizzato che la soluzione era quella di specializzarsi.

Ho impiegato diverso tempo a capire come fare.

La cosa bella sai qual è?

La risposta l’avevo sotto i miei occhi costantemente.

Cercavo una via per differenziarmi e per esprimere chi sono realmente, nella maniera migliore possibile….ma l’arte grafica non è forse una forma di espressione? Assolutamente sì!

L'architettura "è un fatto d'arte", come diceva quel vecchio saggio di Le Corbusier, e come tale necessita del giusto modo di essere espressa!

Facendo 2+2, la soluzione era già in tavola. 

Sò disegnare ed ho studiato la tecnica dell’ architettura: devo comunicarla nel miglior modo possibile ed in chiave moderna. 

E’ esattamente così che ho trovato la mia strada nell’arte dell’architettura, e mi sono specializzato nel plasmarla e visualizzarla.

Andrea Ursini render - chi sono

Il mio grande sogno.

Il mio più grande sogno è quello di Creare per vivere, divertendomi.

Per farlo, quindi, ho creato questo Blog in modo da condividere ciò che conosco sulla visualizzazione architettonica, sulla modellazione 3D ed in generale sull’architettura digitale. 

Lo faccio rivolgendomi a tutti quei professionisti che vogliono imparare o semplicemente hanno bisogno di supporto.

Lo faccio per i privati che hanno intenzione di vedere le proprie idee prender forma.

Lo faccio per creare un luogo dove esprimere il mio modo di vedere il mondo, abbandonando quel percorso prestabilito dalla società, intraprendendo una strada tutta nuova.

Lo faccio perché credo in un nuovo Risorgimento dell’Architettura e lo vedo sotto una nuova chiave tecnologica. 

Il mio Obiettivo.

Dimostrarti come sia possibile visualizzare in maniera unica le tue idee.